giovedì 7 giugno 2007

Aborto

Oggi sento il bisogno di scrivere di quest'argomento. Non so bene perchè. Io sono contraria all'aborto. Ma non perchè sia cattolica, o perchè non sia femminista, o qualche altro motivo del genere. Il motivo è solo uno, e si chiama Asia. Una bambina meravigliosa, bellissima, uno scriccioletto, scura di pelle e di capelli, con una faccina piccolina e buffa, sempre allegra, sempre sorridente, che parla con tutti e che adesso dovrebbe avere un 3-4-5 anni, ho perso il conto. Sua madre, una mia amica, l'ha avuta a 19 anni. Mentre era in una situazione familiare decisamente difficile, mentre frequentava l'università, dopo aver già chiuso col padre della bambina. Ma lei, che io personalmente ammiro davvero tantissimo per il suo coraggio, ha deciso di portare avanti la gravidanza, ed è arrivata fra noi Asia. La madre ha cambiato la sua vita, ha cambiato università, ha rivoluzionato tutto. Ma è felice. Ha superato le difficoltà, e ha dimostrato a tutti e a me per prima che se riesci a sopravvivere ai periodi neri poi il sole torna, alto nel cielo. Ogni volta che sento parlare o discutere di aborto, penso a loro, alla bambina e a sua madre. Penso che se solo lei fosse stata un pò più debole, non ci sarebbe stato il sorriso di Asia, la piccola non avrebbe mai potuto vedere il sole e donare il suo sorriso a tante persone. E la madre non è una persona "straordinaria". E' una ragazza normale, con le sue ansie, le sue paure, i suoi problemi. Ha solo avuto il coraggio di dire "Io ci provo". E ha regalato una vita felice ad Asia, alle persone che la circondano e che le vogliono bene e a se stessa. Lei ora è felice, glielo si legge negli occhi. La sua vita è andata avanti, ha un ragazzo che adora lei e la bambina, è semplicemente felice. Tutto questo per dire che la ammiro. E che sono felice di aver conosciuto una persona come lei, con il suo semplice coraggio di donna.

7 commenti:

Anonimo ha detto...

Sono davvero contenta per la tua amica e felice di sapere che ha una vita serena e una bimba stupenda. Io personalmente trovo che la possibilità di scegliere sia una cosa importante, la tua amica ha scelto e adesso è serena, ottimo! Bisogna secondo me ricordarsi che magari un'altra persona, in un'altra situazione, senta davvero il bisogno di abortire..e i motivi possono essere moltissimi e non sta a noi giudicarne la correttezza, sta a lei! Quindi, per concludere, benissimo per la tua amica e per Asia, auguro loro ogni bene ma lasciamo libertà alle persone di decidere delle loro vite, con dei limiti certo, ma con comprensione e tolleranza!
Lau

Elena ha detto...

Capisco quello che dici, ma per me, nonostante tutti abbiano diritto alla liberta' di decidere della loro vita, nessuno ha diritto di decidere sulla vita degli altri siano essi bambini non ancora nati o uomini adulti. Capisco che in alcuni casi l'aborto sia l'unico modo per salvaguardare l'integrita' fisica e morale di una persona (la madre), ma molte volte si pensa che sia semplicemente una facile soluzione ad un problema, pensando solo a salvaguardare i propri bisogni, senza lasciare spazio al diritto alla vita di una futura persona. Non voglio assolutamente colpevolizzare chi sceglie di abortire, ne' considerarla un'assassina o cose del genere, ma semplicemente dire che molte volte, a mio parere, questa scelta e' dovuta anche all'egoismo, che ci porta a mettere noi stessi davanti a tutto. E che apprezzo chi riesce a trovare la forza di accettare quello che e' pur sempre un grandissimo dono.
Bacio

trytounderstand ha detto...

vorrei fare un abbraccio a tutte le Asie che non sono mai nate, perchè c'è sempre qualcuno a cui viene meno il coraggio...
Bel post, commovente e gioioso nella sua sincerità totale.
Posso fare un augurio di serenità anche ai 2 soggetti della foto nel post precedente? :-)
Un abbraccio.

Try

Anonimo ha detto...

non credo si possa mai definire l'aborto come una facile soluzione,credo che per abortire ci voglia coraggio quasi quanto ne serve per partorire,non penso mai che per una madre sia facile porre fine a qualcosa che porterebbe a una nuova vita...non mi sento,però, di colpevolizzare chi mette prima se stesso,chi non si sente in grado di crescere qulacuno con tutto se stesso,con amore e dedizione..prima di tutto madre bisogna sentirsi,certo forse l' aborto è una difficile scelta dettata anche dall'egoismo ma anche mettere al mondo qualcuno che non si è in grado di amare solo per stare in pace con la propria coscenza lo è..al mondo ci sono delle bimbe come asia e la sua mamma ma anche bimbe non amate e non volute...è solo libertà di scelta!
marta

Anonimo ha detto...

Deve essere bellissimo il sorriso di Asia...
Io ho una amica che tempo fa, putroppo, ha fatto una scelta diversa...ha deciso di nn mettere al mondo quella creatura...credimi...io stavo male per lei...è stata una scelta difficile...ma le sono stata vicina...
Preferisco nn mettere il mio nome...ma ho già lasciato altri commenti...
Ciao!
Un abbraccio

oceano di saggezza ha detto...

l'aborto è un atto tanto mostruoso, ignobile e innaturale da poter essere concepito solamente dalla specie umana, capace di disprezzare e umiliare se stessa fino a questo punto. è la negazione stessa della vita attraverso una violenza assoluta e ineguagliabile.

quando si parla di aborto quasi sempre si cade nel solito triste e squallido luogo comune che basa la giustificazione di questa barbarie con il fatto che le donne vittime di stupri debbano avere la libertà di poter scegliere se portare avanti la gravidanza o no. ma parliamoci chiaramente: quanti sono realmente i casi di aborto derivati da violenza sessuale rispetto a quelli derivati da gravidanze "indesiderate"? la verità è che dietro questo argomento demagogico ma ovviamente d'effetto si nasconde l'ipocrisia meschina di chi non ha nemmeno il coraggio di ammettere la realtà dei fatti, ovvero che molto spesso in nome di una libertà degenerata e volgare si uccidano bimbi indifesi, che ignari della cattiveria umana che li circonda riposano teneramente nella pancia della loro mamma e vogliono solo amore e protezione. qualunque donna che pensa di abortire dovrebbe essere costretta a vedere le immagini che propongo nel post "aborto" nel mio blog.

un saluto

giovanni ha detto...

oceano di saggezza ha cambiato blog:

http://giovannidamiani.blogpsot.com