mercoledì 19 luglio 2006

Bye bye

Che dire....Ultimo giorno di università..ok, non è proprio l'ultimo, i corsi erano finiti da un pò, la gente era un pò sparita da un pò..ma..Io ero sempre andata a Padova o quasi, giorno dopo giorno, vedendo non più tutti quanti, ma almeno ogni tanto qualcuno, rimanendo ancorata in qualche modo alla solita routine...E ora basta, la routine è brutalmente finita, io parto, iniziano le vacanze, ci si disperde e ci si rivede a Settembre...E' dura pensare di stare più di un mese senza le persone che sei abituata a vedere quasi ogni giorno..ci si sente un pò più soli...Per fortuna rivedrò al maggior parte dei miei amici "universitari" il 28, da me, ma non tutti...Martina, Miriam e Ema non ci saranno di sicuro..Li ho salutati fra ieri e oggi..Riuscendo a stento a trattenermi dal piangere davanti a loro, ma lacrimando appena allontanatami...Il 28 sarà ancora più difficile..Non so se riuscirò a sopravvivere..Gli addii o anche solo gli arrivederci mi straziano..Perchè non è come con i miei amici di Venezia, che chiamo una sera e nel giro di un quarto d'ora siamo fuori a berci uno spritz..Ben che vada, la persona più vicina a me è a mezz'ora di distanza..Ma vabbè dai, la vita è fatta anche di questo, forse banalmente senza separarci dalle persone non capiremmo quanto sono importanti per noi, e menate varie. Io per fortuna riesco a capire quanto siate speciali già avendovi accanto, per cui nella separazione non c'è proprio niente, ma niente, di buono..Ma dai settembre non è poi così lontano..Forza e coraggio...

1 commento:

minigloo ha detto...

Ciao amor!Eddai niente lacrimucce che sennò viene pure a me!Ci sentiremo un sacco lo stesso..pretendo che mi scrivi sia sms che e mail e che quando sarai in brasile tu mi tenga aggiornata su tutto quello che fai.Però ti capisco sai..mancherete tutti anche a me.Un bacio